cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Palermo   /  2 giugno in Sicilia: i musei aperti (elenco)

2 giugno in Sicilia: i musei aperti (elenco)

2 giugno per la Festa nazionale della Repubblica Italiana, musei aperti e gratuiti in Sicilia, Cosa fare in Sicilia vi svela la lista completa dei luoghi aperti per l’evento.

La lista completa dei musei aperti il 2 giugno

Musei aperti e gratuiti in Sicilia venerdì 2 giugno per la Festa nazionale della Repubblica Italiana, appuntamento molto sponsorizzato dal presidente della regione siciliana Schifani che ha lanciato anche l’iniziativa della cultura gratis usufruibile anche per  il 4 novembre per la “Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate”.

Ma quali sono i siti sono aperti gratis ? Ecco la lista completa.

La lista completa dei siti aperti il 2 di giugno.

Il 2 giugno, come anche ogni prima domenica di ogni mese, sarà possibile accedere gratuitamente anche ai 14 parchi archeologici presenti in Sicilia:

  • Valle dei Templi” ad Agrigento;
  • Segesta“, “Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria” e “Lilibeo-Marsala” nel Trapanese;
  • Naxos e Taormina“, il “Parco delle Isole Eolie” che si sviluppa tra Lipari, Panarea, Filicudi e Salina, e “Tindari” nel Messinese;
  • Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai” e “Leontinoi e Megara” nel Siracusano;
  • Catania e Valle dell’Aci” nel Catanese;
  • Morgantina e Villa Romana del Casale” nell’Ennese;
  • Himera, Solunto e Iato” nel Palermitano;
  • Kamarina e Cava D’Ispica” nel Ragusano e il “parco archeologico di Gela” nel Nisseno.

Accesso gratuito anche in altri luoghi della cultura regionali, dalla Galleria di Palazzo Abetellis grandiosa dimora tardo-quattrocentesca e splendida dimora in stile gotico-catalano di Francesco Patella o Abatellis, che fu maestro portolano del regno e pretore della città, il quale commissionò i lavori di costruzione all’architetto Matteo Carnalivari.al museo archeologico “Antonio Salinas”, dal Museo d’arte moderna e contemporanea di Palermo al museo di Trapani “Agostino Pepoli” sino alla Galleria di Palazzo Bellomo a Siracusa in cui si conserva nella ricca pinacoteca, si conserva l’Annunciazione di Antonello da Messina del  1474 e pregevoli collezioni di argenti sacri. e al museo interdisciplinare di Messina.

Informazioni importanti

Le visite si svolgeranno nei consueti orari di apertura, consultabili sui siti web dei luoghi, con accesso su prenotazione dove previsto.