cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Catania   /  25 novembre le iniziative siciliane

25 novembre le iniziative siciliane

25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne, anche in Sicilia ci saranno diverse iniziative, Cosa fare in Sicilia vi rileva quelle dei sindacati di base, Cgil, Cisl e Uil

Le iniziative dei sindacati per il 25 novembre

Palermo

25 novembre, Piazza Pretoria, ore 9.30, iniziativa Cgil, Cisl e Uil Palermo “No ad ogni forma di violenza, non sentirti mai sola”,

25 novembre, presso il Teatro Massimo in Piazza Verdi, ore 10, flash mob organizzato dallo Spi Cgil Sicilia. Locan2dina

Trapani

Per tutta la settimana la sede della Camera del Lavoro, in via Garibaldi 77, si illuminerà di rosso

30 novembre il Coordinamento donne della Cgil di Trapani terrà, insieme all’Udi – Unione donne in Italia, un incontro di sensibilizzazione, rivolto alle scuole, sul tema del contrasto alla violenza contro le donne dal titolo “Coltiviamo insieme il seme della non violenza e il futuro che vorrei”

Catania per il 25 novembre

Succederà a partire dal 23 novembre, in occasione della “Giornata nazionale contro la violenza sulle donne”, in un panificio al centro di Catania,

Immediatamente dopo la firma di un protocollo ideato e promosso da Flai Cgil Sicilia insieme alla Flai Cgil Catania, Belle Ciao e in collaborazione con il Centro Antiviolenza Thamaia, che sarà sottoscritto alle ore 10,30 nel forno Biancuccia di via Mario Sangiorgi 12.

L’obiettivo è allargare l’iniziativa a tutti gli altri panificatori della città.

Non a caso lo slogan esprime chiaramente il concetto che i sindacati vogliono portate avanti: “Per troppe donne la violenza è pane quotidiano” anche a voler sottolineare un dato sempre più amaro e cioè che le donne vengono abusate soprattutto tra le mura domestiche.


Sullo scontrino che verrà emesso quotidianamente dopo il 23 novembre saranno indicati sia il 1522 , numero gratuito del servizio pubblico che è attivo 24h su 24h, che i recapiti di Thamaia.

Il protocollo

Il protocollo che sarà firmato mercoledì, tra il sindacato, l’associazione Thamaia rappresentata da Anna Agosta e l’imprenditrice di Forno Biancuccia, Valeria Messina, punta alla “PREVENZIONE E GESTIONE DELLE MOLESTIE SESSUALI” e impegna il Centro Antiviolenza in un’ottica di rete sociale nel territorio.

Saranno presenti i componenti della segreteria della Flai Catania, insieme al segretario generale Pippo Glorioso.
La progettualità nasce da una iniziativa del coordinamento donne Flai Sicilia , la cui responsabile è Angela Battista.
Anche Palermo e Messina stanno organizzando iniziative analoghe; ci sono già le prime adesioni dei panifici.