cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Catania   /  Agata la Santa fanciulla il musical, ritorna a Catania

Agata la Santa fanciulla il musical, ritorna a Catania

Agata la Santa fanciulla, il musical ritorna a Catania in una veste nuova e spumeggiante.

Ritorna il musical di successo Agata la Santa fanciulla

Dopo il successo delle precedenti edizioni ritorna a Catania il musical Agata la Santa fanciulla, uno spettacolo teatrale nato nel 2020 in piena pandemia da Covid 19 ma poi riproposto nella versione 2023.

Agata, la Santa fanciulla, che vanta il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, dell’Assessorato al Turismo della Regione, del Comune di Catania e del Comitato per i Festeggiamenti Agatini.

Il cast sta provando nel Palazzo della Cultura, e debutterà lunedì 22 gennaio con un’anteprima per Stampa e Autorità e sarà replicata fino al 2 febbraio in quella chiesa di San Nicolò l’Arena, la più grande della Sicilia, dove già era stata presentata lo scorso anno.

La prima rappresentazione del lavoro teatrale scritto e diretto da Giovanni Anfuso, risale come citato prima, invece al gennaio del 2020, prima del Covid, quando andò in scena nella Badia di Sant’Agata, che risultò però troppo piccola.

Le date

La rappresentazione debutterà lunedì 22 gennaio con un’anteprima per Stampa e Autorità e sarà replicata fino al 2 febbraio nella chiesa di San Nicolò l’Arena

Il cast di Agata la Santa fanciulla

Una ventina di persone in scena nella chiesa di San Nicolò l’Arena.

La nuova protagonista è Cecilia Guzzardi, il ritorno di Ivan Giambirtone e il consueto cast d’altissimo livello, da Davide Sbrogiò a Barbara Gallo, saranno in scena con uno spettacolo di pregio.

Il regista Anfuso, “lusingati dall’incarico che il Comitato per le Festività Agatine ci ha dato

La protagonista “È una grande gioia interpretare sulla scena la Santa di Catania, la protettrice di noi Catanesi. Da parte di tutta la città c’è una grande attesa per questo spettacolo e stanno arrivando le prime prenotazioni”.

Nel cast di quest’edizione di Agata, la Santa fanciulla, Barbara Gallo (Madre Mirella), Davide Sbrogiò (Quinziano), Ivan Giambirtone (Orazio Pennisi), Cecilia Guzzardi (Agata), Giulia Epaminonda (Antonietta), Michele Carvello (James Lanciano), Bruno Prestigio (Melvin Konner), Elena Ragaglia (Afrodisia), Francesco Rizzo (Silvano), Franco Colaiemma (San Pietro) e Luciano Fioretto e Alice Canzonieri (Corifei). Del coro fanno parte Francesca CastroAndrea GiganteMartina GiuffridaManuela GrimaldiMarta Marino, Lucio RapisardaRachele Ruffino. Gli elementi scenici e i costumi sono di Riccardo Cappello, le musiche di Nello Toscano, le coreografie di Fia Distefano, l’Organizzazione Generale è di Simone Trischitta, aiuto regista è Lucia Rotondo e assistente alla regia Angelo Bertolo, le luci sono di Davide La Colla e il suono di Enzo Valenti.

Informazioni utili

E mentre proseguono le prenotazioni per le rappresentazioni serali – il prezzo del biglietto è 16,50 euro, compreso il diritto di prevendita su Boxoffice Sicilia, www.boxofficesicilia.it – gli organizzatori lanciano un invito ai dirigenti scolastici degli istituti per coinvolgere un gran numero di ragazzi nei matinée con l’ingresso al costo di 9 euro.

Per ulteriori informazioni si potrà chiamare – o scrivere su Whatsapp – al numero di Buongiorno Sicilia, il 347 6380512. Altre notizie sono disponibili sulla pagina Facebook (cliccando qui).