cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Palermo   /  Musei aperti a Pasqua a Palermo, gli orari

Musei aperti a Pasqua a Palermo, gli orari

Musei aperti a Pasqua a Palermo e passeggiate culturali nei quartieri antichi.

I musei aperti a Palermo a Pasqua 2022

Nel weekend di Pasqua aprono alle visite gli 80 siti regionali.

A Palermo porte aperte, solo la mattina, domenica 17 e lunedì 18  al museo Salinas (visite dalle 9 alle 13.30) custode della Dea Atena, la statua arrivata direttamente dal museo dell’Acropoli di Atene.

Visite mattutine anche alla galleria regionale di palazzo Abatellis, la casa d’arte del volto dell’Annunciata di Antonello da Messina, e al museo d’arte contemporanea di palazzo Riso in corso Vittorio Emanuele, entrambi aperti dalle 9 alle 13. Sempre a Palermo apre lo Steri (dalle 9 alle 19), con visite guidate – la domenica di Pasqua alle ore 12 – al nuovo percorso museale e alla sala riallestita che ospita la Vucciria di Guttuso.

Altri siti e i musei aperti a Palermo

E l’Orto botanico di via Lincoln, dove fino a lunedì di Pasquetta, oltre ai percorsi tra i viali, sarà possibile visitare la mostra sull’erbario d’arte dell’artista e poetessa Tiziana Cera Rosco: 490 immagini di alga su carta e un’installazione artistica ospitata nell’aula centrale del Gymnasium (visite dalle 10 alle 18).

Tra i siti comunali, apre solo la domenica di Pasqua, dalle 9.30 alle 18.30 la Galleria d’arte moderna di piazza Sant’Anna.

A Palazzo Reale, visite domenica e lunedì solo la mattina dalle 8.30 alle 12.30 (ultimo ingresso).

Si potrà visitare l’intero complesso monumentale, con la mostra di Steve McCurry allestita negli appartamenti reali, compresi la Cappella Palatina e i giardini reali.

Le visite ai quartieri antichi

Nel cuore del quartiere Capo, a Palermo, apre dopo 52 anni la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, in piazza Beati Paoli, un piccolo luogo di culto dall’arte barocca dentro lo storico mercato popolare.

A Ballarò, la domenica di Pasqua (dalle 12 alle 16) si visita il campanile della chiesa del Carmine con una vista inedita dall’alto sul quartiere dell’Albergheria.

Tutte le info

Tante le passeggiate in città: dalle incursioni urbane letterarie alla scoperta della Palermo storica del Settecento come raccontata da Sciascia ne “Il Consiglio d’Egitto” (domenica di Pasqua, alle ore 18, partenza da Porta Felice, prenotazione obbligatoria al numero 3276844052).

E ancora, domenica e lunedì, dalle 10.30 alle 17, continuano i tour guidati nella Palermo Liberty dei Florio, una passeggiata di circa due ore da piazza Marina al Teatro Massimo, dove rivivere le imprese e la vita della famiglia Florio (prenotazione ai numeri 3336781892 e 3496732331).

A Pasquetta anche la casa delle farfalle

E per chi resterà in città, a Palermo, la natura vola dentro la Casa delle Farfalle, ospitata all’interno del parco urbano all’Uditore: visite solo il lunedì di Pasquetta, dalle 9 alle 13, per poi fermarsi a fare un picnic sotto gli alberi del parco, bene sequestrato alla mafia, e trasformato in un piccolo polmone verde in città.