cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Agrigento   /  La Scala dei Turchi
Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi

Quando il candore diventa magia

La Scala dei Turchi, in Sicilia è una parete rocciosa, chiamata in gergo tecnico anche falesia, che si erge a picco sul mare lungo la costa di Realmonte, in provincia di Agrigento.

Diventata molto famosa per il candore del suo bianco, la Scala dei Turchi è anche location della celebre fiction del Commissario Montalbano dello scrittore Andrea Camilleri, si “vede” infatti in numerosi episodi della serie che quest’anno festeggia il suoi primi 20 anni di programmazione.


Sapete perché la Scala dei Turchi si chiama così?



Il nome le viene dalle passate incursioni di pirateria da parte dei saraceni genti arabe e, per convenzione, turche; i pirati turchi, infatti, trovavano riparo in questa zona meno battuta dai venti e rappresentante un più sicuro approdo, infatti alcuni non la chiamano Scala, ma Scalo dei Turchi.

Dal punto di vista paesaggistico la Scala dei Turchi presenta una forma ondulata e irregolare, con linee non aspre bensì dolci e rotondeggianti, piuttosto aspra da scalare, non spaventa i turisti e i visitatori più impavidi.

Al visitatore che riesce ad arrampicarsi in cima o anche in fondo, la parete rocciosa calcarea regala magie da non dimenticare facilmente, sopratutto al tramonto, la luce della Sicilia, dona luccichii e colori da fiaba in qualsiasi stagione, anche in inverno.

Facilmente raggiungibile da Agrigento altra perla della Sicilia, la Scala dei Turchi è un luogo da segnare assolutamente nel taccuino di viaggio del visitatore della Sicilia.

Fragile e bellissima la Scala dei Turchi è un simbolo che va preservato da vandali o gruppi troppo inclini al non rispetto della Natura, quindi Cosa Fare in Sicilia vi consiglia di andare e godervi lo spettacolo del mare e della roccia in silenzio e in armonia con il Creato che è spettacolo e magia di luce fantastici.

Tutti i visitatori consigliano chi sceglie di muoversi in auto di lasciarla in uno dei parcheggi a pagamento nelle vicinanze. La strada per raggiungere il luogo è piuttosto impegnativa ma ne vale la pena, si gode infatti uno spettacolo degno di nota.