Max Gazzè per il capodanno catanese

Max Gazzè per il capodanno catanese

Max Gazzè è l’artista scelto per il capodanno catanese.

Anche quest’anno quindi Catania avrà il suo bel concerto di capodanno in piazza Duomo e sarà l’eccentrico cantante a salutare il 2020 con i catanesi.

Il programma del capodanno catanese

Il programma ufficiale sarà svelato giovedì a Palazzo degli elefanti, ma sul Capodanno 2020 a Catania cominciano a circolare le prime indiscrezioni.

Una su tutte: dovrebbe essere Max Gazzè a salire sul palco di piazza Duomo la sera del 31 dicembre per festeggiare con i cittadini l’arrivo del nuovo anno.

Gazzè, famosissimo cantautore romano ma di origini siciliane, dovrebbe essere il nome di punta scelto dall’amministrazione guidata dal sindaco Salvo Pogliese .

I fondi dovrebbero arrivare, almeno in parte, dagli sponsor: anche quest’anno, infatti, il municipio ha fatto ricorso all’intervento dei privati per fare cassa ed evitare che le feste sotto tono.

Max Gazzè

Romano di nascita con origini siciliane (il padre è di Scicli , in provincia di Ragusa), all’età di 15 anni si trasferisce con la famiglia in Belgio dove ha frequentato l (il padre lavorava all’ambasciata italiana).

Adolescente frequenta la Scuola europea, si dedica al basso elettrico e si esibisce con diversi gruppi nei locali di Bruxelles.

Per cinque anni è bassista, arrangiatore e coautore dei “4 Play 4”, formazione inglese di Northern Soul.

Con il gruppo si trasferisce, poi, nel Sud della Francia, dove lavora anche come produttore artistico per la casa di produzione americana “D.P.I” (Darius production inc.).

Rientrato a Roma nel 1992, si dedica alla sperimentazione nel suo studio di registrazione, mentre compone colonne sonore ed inizia a collaborare con artisti come Alex Britti, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri.

Max Gazzè insieme a Nicolò Fabi e Daniele Silvestri

I primi mesi del 2010 lo vedono debuttare come attore nella produzione cinematografica di Rocco Papaleo dal titolo “BASILICATA COAST TO COAST”. Per il film compone con Gimmi Santucci la canzone “Mentre dormi”, inclusa nella colonna sonora.

Nel 2014 si concretizza un progetto nato idealmente vent’anni prima: con gli amici Niccolò Fabi e Daniele Silvestri pubblica l’album di inediti “Il padrone della Festa” (Universal Music/Sony Music) (disco di platino a pochi giorni dall’uscita) 

Il 2017 lo vede ora impegnato in quello che appare il suo progetto più innovativo: Alchemaya – un’opera sintonica; Alchemaya è un’opera originale, il cui libretto è scritto insieme al fratello Francesco. Suonato con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga diretta dal M° Clemente Ferrari,

.

Concerti Cosa fare a Catania