cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Catania   /  Con la Metrobus Christmas a Catania si viaggia ok

Con la Metrobus Christmas a Catania si viaggia ok

Con la Metrobus Christmas a Catania si viaggia ok.

Cos’è la Metrobus Christmas?

La Metrobus Christmas è una card, un abbonamento per viaggiare in centro città in maniera veloce ed economica.

Infatti la card permette ai possessori la possibilità di viaggiare e parcheggiare con un unico abbonamento in bus e in metrò, e inoltre consente anche di sollevare la sbarra dei parcheggi e accedere con l’auto nei parcheggi del centro.

Una vera novità a Catania.

Lasciare l’auto in garage quindi, o nei parcheggi scambiatori di Nesima, Santa Sofia e Due Obelischi (il primo a ovest e gli altri due a nord della città), e recarsi in centro con bus e metro per i tradizionali acquisti, sarà molto facile.

Quando costa la Metrobus Christmas?

Il costo davvero conveniente è davvero simbolico, infatti è di soli 15 euro.

Quando dura la card?

La card costa quindi 15 euro ed è valida dal 6 dicembre al 6 gennaio 2020.

L’abbonamento funziona senza limiti di orario, compresi i tre parcheggi e si può usufruire tra i mezzi dell’Amt e i treni della metro, ovvero tra i bus che ogni giorno sfidano il traffico della città e i convogli della Fce che scorrono in galleria su una linea al momento estesa da Nesima alla stazione “Stesicoro”

Le dichiarazione degli assessori di Catania Balsamo e Arcidiacono

Lassessore Balsamo ha anche annunciato a breve un accordo con le associazioni di categoria, con il quale i commercianti avranno la possibilità di acquistare gli abbonamenti del metrobus Christmas per farne omaggio ai loro clienti abituali.

Anche così va combattuta la crisi, – ha dichiarato Balsamo – oltre all’aria irrespirabile per lo smog.

«Con questa integrazione i cittadini usufruiranno di un servizio che consentirà loro di apprezzare la città e di fare la passeggiata per gli acquisti con grande serenità.

Sono convinto – ha spiegato l’assessore Arcidiacono – che questa iniziativa sperimentale diventerà presto ordinaria, sia per i catanesi che per i residenti dell’hinterland.

Nei prossimi giorni illustreremo altre iniziative per promuovere la mobilità sostenibile ed estendere le zone pedonali in centro».