cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cucina   /  Pasta ‘ncasciata
Pasta N'casciata

Pasta ‘ncasciata

La pasta ‘ncasciata è piatto tipico della tradizione Siciliana. Un trionfo di gusto e ricchezza. Si tratta di una pasta al forno alla siciliana, un piatto unico che va condiviso con amici e parenti durante le occasioni speciali.

Descrizione

La pasta ‘ncasciata è una pasta al forno siciliana. Quella che pubblichiamo, alla palermitana, è una delle tante versioni di questo piatto unico che, con differenze più o meno sensibili tra gli ingredienti, è diffusa in tutta l’Isola (ad esempio nella versione messinese, resa famosa da Camilleri con il suo Commissario Montalbano, c’è anche il ragù). Generalmente vengono utilizzati formati di pasta corta, come i maccheroni, gli elicoidali o i sedani rigati. L’importante è che la pasta venga scolata a metà cottura: il passaggio in forno la porterà al termine.

Protagonisti indiscussi della pasta ‘ncasciata sono la melanzana, che va rigorosamente fritta e che qualcuno prepara addirittura il giorno prima perché sia ancora più morbida e perda tutto l’olio, e il caciocavallo. Per caciocavallo, però, qui s’intende la tipologia siciliana del formaggio che è morbido, fresco e filante. Uova sode e prosciutto cotto, o salame a dadini, completano l’opera.

Ingredienti

  • 350 g di maccheroni
  • 2 uova sode
  • 1 melanzana tonda viola
  • 100 g di prosciutto cotto a dadini (o salame)
  • 100 g di caciocavallo fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 400 g di passata di pomodoro
  • basilico
  • pangrattato
  • caciocavallo grattugiato per spolverizzare
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Come preparare la pasta ‘ncasciata

1 Fase

Tagliare la melanzana a piccoli pezzetti e metteteli in uno scolapasta e cospargeteli con sale grosso. Lasciateli riposare per 1 ora perché perdano l’acqua di vegetazione. Nel frattempo preparate le uova sode e quando saranno tiepide sgusciatele e tagliatele a pezzi.

2 Fase

Preparate anche la salsa di pomodoro: in una casseruola fate dorare nell’olio di oliva lo spicchio d’aglio tagliato a metà, eliminatelo e unite la passata di pomodoro. Salate, pepate e aggiungete un paio di foglie di basilico; fate restringere a fiamma bassa per 20 minuti. Trascorsa l’ora di riposo sciacquate brevemente le melanzane, strizzatele bene e tamponatele con carta da cucina. Friggetele in padella con l’olio d’oliva fino a quando saranno belle dorate. Scolatele bene e trasferitele su un piatto ricoperto con carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso. Tenetele da parte.

3 Fase

Cuocete la pasta in acqua bollente salata portandoli a metà cottura. Scolateli e trasferiteli in una ciotola con la salsa di pomodoro preparata. Mescolate bene e unite le melanzane fritte, quindi il prosciutto e il caciocavallo a dadini. Aggiungete anche le uova sode a pezzetti e amalgamate.

4 Fase

Ungete una pirofila e cospargetela di pangrattato. Distribuitevi all’interno la pasta, cospargete con altro pangrattato e con il caciocavallo stagionato e grattugiato. Cuocete nel forno già caldo a 180° per 20-25 minuti. Sfornate e lasciate assestare per qualche minuto la pasta ‘ncasciata prima di servire.