cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Palermo   /  Vaccini in chiesa in Sicilia, ecco dove e a chi.

Vaccini in chiesa in Sicilia, ecco dove e a chi.

Vaccini in chiesa in Sicilia per un giorno.

In Sicilia si vaccina anche in chiesa

In Sicilia si vaccina in chiesa.


Grazie ad un accordo fra l’assessorato regionale alla Salute e la Conferenza episcopale siciliana, infatti, sarà realizzata una campagna vaccinale in cinquecento parrocchie dell’Isola.

All’iniziativa hanno già dato adesione le diocesi che, grazie alla sensibilità dei parroci, renderanno disponibili postazioni per la vaccinazione di persone di età compresa fra i 69 e i 79 anni.


Sono 500 le parrocchie siciliane che hanno messo a disposizione i propri locali. In ogni centro sarà presente un medico, un infermiere e un amministrativo per la compilazione dei moduli.

Secondo le indicazioni della Regione Siciliana, la vaccinazione sarà effettuata se ci saranno un minimo di 50 prenotazioni per parrocchia.

Le diocesi che aderiscono all’iniziativa dei vaccini in chiesa

Questi i centri di vaccinazione per Diocesi: 

Acireale 22, Agrigento 51, Caltagirone 19, Caltanissetta 21, Catania 53, Cefalù 18, Mazara del Vallo 23, Messina, 56 Monreale, 23 Nicosia 15, Noto 22, Palermo 53, Patti 18, Piana degli Albanesi 7, Piazza Armerina 27, Ragusa 21 e Siracusa 28.

La data del vaccini in chiesa prevista per i siciliani

L’intesta firmata prevede che i portoni delle chiese si apriranno il prossimo 3 aprile, ovvero il sabato santo, la vigilia di Pasqua.

Il 3 aprile, quindi è la data scelta, 500 parrocchie in tutta l’Isola verranno coinvolte nella vaccinazione anti-Covid: fino a cento dosi AstraZeneca per parrocchia da somministrare agli anziani di età compresa tra i 69 e i 79 anni

L’assessore Razza sull’iniziativa:

“Quella di quest’anno – ha scritto Razza in una lettera inviata alla Conferenza episcopale siciliana – sarà una vera Pasqua di rinascita e per questa ragione che, avendo invocato l’aiuto e il contributo di tutti, i padri della chiesa siciliana hanno raccolto il nostro invito a sensibilizzare tutti i cittadini affinché partecipino alla campagna vaccinale”.

“Nel ringraziare ciascuno di voi per la preziosa collaborazione, anche a nome del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – ha aggiunto Razza – desidero rinnovare i sentimenti di devozione e gratitudine alla Conferenza Episcopale Siciliana.