cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Catania   /  I Puffi blu sbarcano a Catania in aereo

I Puffi blu sbarcano a Catania in aereo

I Puffi blu sbarcano a Catania in aereo. Possibile? Si, è accaduto ieri, 22 luglio 2021 all’aeroporto Fontanarossa di Catania.

Cosa fare in Sicilia vi racconta l’evento.

I Puffi a Catania

E’ accaduto ieri, 22 luglio, i Puffi, quei simpatici gnomi blu famosi in tutto il mondo per la loro stranezza e goliardia fiabesca, sono sbarcati all’aeroporto di Fontanarossa Catania, e neanche a dirlo in cabina di guida c’era lui, il Grande Puffo in persona.

L’aereo carico di Puffi blu

L’ aereo carico di Puffi è arrivato puntuale sulla pista e si tratta di un volo di linea della Brussels Airlines, che grazie ai suoi decori particolari e vivaci ha rallegrato l’atmosfera in aeroporto.

Un aereo vero e proprio allestito da Brussels Airlines per celebrare una delle più celebri icone del Belgio, i Puffi, nati dalla matita del fumettista belga Peyo, e che proprio quest’anno festeggiano i loro primi 60 anni.

L’aerei carico di Puffi blu sbarcato a Catania

Il concorso di idee

Lo scorso anno è stato lanciato attraverso i mass media un concorso lanciato da Brussels Airlines e rivolto a designer e ad appassionati di grafica, ai quali fu chiesto di inviare la propria idea o il proprio disegno circa la loro idea di icona belga.

Tra le 1415 idee ricevute, tra cui le famose patatine fritte, è arrivata anche quella dell’italiana Marta Mascellani che ha proposto di celebrare i Puffi.

È nato così Aerosmurf, che prende il nome da un album dei fumetti dei Puffi che racconta la storia di un Puffo che sognava di volare. L’ometto blu provò tante soluzioni ma nessuna di esse funzionò, fino a quando non costruì un aereo, l’Aerosmurf.

L’aereo dei Puffi blu è un Un Airbus A320

Un Airbus A320 che fino al 2023 porterà i Puffi nei cieli europei europei, in cui spicca nel lato pilota la sagoma del Grande Puffo.