Il miracolo delle lacrime, tra fede e curiosità

Il miracolo delle lacrime, tra fede e curiosità

Il miracolo delle lacrime a Siracusa si protrasse a più riprese dal 29 agosto al 1° settembre nell’anno del Signore 1953.

Il miracolo delle lacrime di Siracusa si distingue da tutti gli altri eventi eccezionali, che hanno visto la Madonna come protagonista perché se a Fatima, Lourdes, Parigi, La Salette, la Vergine ha fatto conoscere il suo dolore e la sua esortazione al pentimento, attraverso veggenti e umili ragazzi, qui si manifesta con qualcosa di concreto, lacrime di sale vere. e il Santuario

Il reliquiario del miracolo delle Lacrime e il Santuario

Raccolte in un artistico e prezioso reliquiario, opera del professore Biagio Poidimani di Siracusa, le lacrime sono custodite a Siracusa all’interno del nuovo Santuario dedicato alla Madonna.

Il reliquiario poggia su un piede dalla base ottagonale e, al di sopra della impugnatura, vi sono tre piani sovrapposti.

L’8 maggio 1954, il reliquiario è stato sigillato e firmato la pergamena che ne attesta l’autenticità.

il reliquiario del miracolo delle Lacrime della Madonna a Siracusa

Sulla base del Reliquiario vi è una incisione in latino: “O Vergine delle Lacrime, strappa dalla durezza del nostro cuore lacrime di pentimento – 29 agosto 1953”.

Il custode del reliquiario della Madonna è l’arcivescovo di Siracusa attualmente Mons. Pappalardo

Progettato nel 1957 e iniziato nel 1966 il santuario della Madonna delle Lacrime viene inaugurato da Giovanni Paolo II il 6 novembre 1994.

Per chi ne volesse sapere di più sopratutto sugli orari d’apertura del santuario e su come visitare la chiesa consigliamo di visitare il sito ufficiale del Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa naturalmente si ricorda di visitare oltre al Santuario anche l’antico quartiere di Ortigia di Siracusa cuore pulsante della città.

Le celebrazioni

I giorni dal 29 agosto al 1º settembre sono il cuore dell’Anniversario.

La mattina, alle ore 8.00, viene celebrata la Santa Messa in Via degli Orti, dove nel 1953 pianse la Madonna.

Il pomeriggio poi segue un pellegrinaggio che parte da Via degli Orti per arrivare al Santuario, con una copia dell’effigie miracolosa.

Segue la Santa Messa solenne delle ore 19, presieduta da un arcivescovo invitato a Siracusa.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: