Le spiagge più belle della Sicilia

Le spiagge più belle della Sicilia

Le spiagge più belle della Sicilia – La Sicilia è la meta perfetta dove trovare un mare limpido e cristallino.

Con i suoi 1500 km di coste, incluse le isole minori, la Sicilia garantisce mille diverse soluzioni per una vacanza al mare.

Spiagge di sabbia piatte e infinite, oppure di sassi, piccole e scoscese, scogliere candide, dalle molte sfumature dell’ocra, del giallo e del grigio, perfino nere di lava. Le grandi città offrono tutte lidi attrezzati di grande richiamo, la palermitana spiaggia di Mondello con i suoi eventi sportivi, la sabbia bianca e le palme, l’architettura liberty, o la Playa di Catania cara agli scrittori, il litorale di San Leone fuori Agrigento o Fontane Bianche a Siracusa, solo per citare le più note. Le più affollate in piena stagione sono le spiagge top delle isole minori e quelle delle località turistiche famose per la bellezza della sabbia fine come borotalco, per le azzurre trasparenze del mare e per la natura spettacolare che fa da cornice.

Alcune località:

Si pensi alle spiagge della costa tirrenica fra Capo d’Orlando e Patti (Messina), alla caraibica San Vito Lo Capo (Trapani) e le vicine, piccole insenature di Castelluzzo e della riserva dello Zingaro, anch’esse in provincia di Trapani, o ad Isola Bella sotto Taormina (Messina) con le vicine lunghissime spiagge di Letojanni e Fiumefreddo. A Cefalù, la cittadina normanna in provincia di Palermo, si resta senza fiato di fronte all’azzurro del lungomare di sabbia e ciottoli che si stende sotto la Rocca, mentre fuori città si aprono le spiagge libere di Settefrati, Mazzaforno e S. Ambrogio.

La spiaggia dei Conigli:

Tra le spiagge più belle vi è la spiaggia dei Conigli considerata da molti una delle spiagge più belle del mondo, con un mare cristallino, sabbia bianchissima, natura selvaggia e sfumature di blu creano, in contrasto con il bianco delle rocce puntellato di verde, questa spiaggia è collegata alla Costa occidentale di Lampedusa.

Isola delle Correnti :

L’isola delle Correnti si trova nel punto più a sud della Sicilia e prende il nome da due correnti che confluiscono nell’isola, la prima del mar ionio e la seconda del mar mediterraneo.
L’incontro dei due mari lo rende un luogo selvaggio e incontaminato dal fascino unico. La sabbia dorata e il mare dal blu intenso regalano uno scenario incantevole.

Guidaloca:

Guidaloca è la Coletta più grande di Scopello, un pittoresco borgo noto per la sua Tonnara.
Questa spiaggia offre un mare limpido con sfumature dal turchese al verde smeraldo.
Il panorama è di quelli che non si dimenticano.

Scala dei Turchi:

Situata nei pressi di porto Empedocle, è un monumento naturale di argilla bianca che prende la forma di una calinata,per arrivarci bisogna seguire un percorso impervio, ai lati della scogliera si trova una spiaggia dalla sabbia candida. A 200 metri dalla riva affiorano due grandi scogli “U Zitu” e “A Zita” che ricordano due giovani innamorati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: