cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Arte   /  “Novecento – Artisti di Sicilia. ” a Noto

“Novecento – Artisti di Sicilia. ” a Noto

 “Novecento – Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Guccione”, a cura di Vittorio Sgarbi.

La mostra appena inaugurata il 3 febbraio sarà visibile fino a ottobre.

La mostra “Novecento” e il capolavoro di Guttuso

 Novecento – Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Guccione”, a cura di Vittorio Sgarbi,  è una mostra che rispecchia molto il suo curatore, molto ricercata e curata.

Oltre 200 le opere in mostra: dalla grandezza solitaria di Renato Guttuso, alla purezza di Piero Guccione, trasmessa al Gruppo di Scicli; dal mondo realistico-sognante di Bruno Caruso, all’esoterismo di Casimiro Piccolo, al magico espressionismo di Lia Pasqualino Noto e tanto altro. 

Una mostra che racconta gli artisti siciliani e il Novecento allestita nel cuore del “Giardino di pietra” tra cui spicca la “Vucciria” di Renato Guttuso, giunta a Noto dopo la mostra a Montecitorio.

Il quadro più famoso della mostra “Novecento …”

L’opera che è un vero capolavoro è il quadro di prestigio dell’intera mostra.

La Vucciria venne realizzato nel 1974, quando l’artista aveva 63 anni ed era nel pieno della sua maturità artistica ed espressiva.

La Vucciria è un grandioso quadro che immerge lo spettatore in una scena di vita quotidiana in uno dei più affascinanti mercati di Palermo, ricco di realismo grazie al dettaglio delle carni e dei pesci tagliati a metà.

Informazioni utili per vedere la mostra “Novecento …

Prodotta da Mediatica ed organizzata da Sicilia Musei che vanta una lunga esperienza nelle mostre in Sicilia, l’esposizione “Novecento – Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Guccione”, a cura di Vittorio Sgarbi, è un tributo ai siciliani e alla sicilitudine.

La mostra si innesta perfettamente nel ciclo quinquennale, che ha visto Noto diventare palcoscenico di grandi allestimenti artistici.

I capolavori del Novecento siciliano sono esposti nelle sale del Convitto delle Arti di Noto, dal 4 febbraio al 30 ottobre 2020, per raccontare l’importante ricerca artistica che ha influenzato la cultura dell’intero secolo fino ai giorni nostri. 

Tutte le info per acquistare il biglietto

Noto (Sr)

Dal 4 febbraio al 30 ottobre 2020

gennaio a marzo: tutti i giorni dalle 10 alle 18.

aprile a giugno: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 23.

luglio a settembre: tutti i giorni dalle 10 alle 24. Ottobre: tutti i giorni dalle 10 alle 20

12 euro (intero), 7 euro (stampa, over 65, gruppi di almeno 6 persone), 6 euro (universitari, ragazzi fino ai 18 anni, residenti), 4 euro (ridotto scuole), gratuito (disabili con accompagnatore, under 6, guide turistiche)