cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare in Sicilia a marzo   /  U’ scrusciu d’u mari la canzone del commissario. (video)
U' scrusciu d'u mari la canzone del commissario.

U’ scrusciu d’u mari la canzone del commissario. (video)

U’ scrusciu d’u mari è questo il titolo della canzone del commissario Montalbano.

Sapete chi la canta? Cosa fare in Sicilia vi svela qualche curiosità

U’ scrusciu d’u mari

La canzone di sigla finale dell’ultimo nuovissimo episodio del commissario Montalbano andata in onda 16 marzo su Rai Uno,si chiama U’ scruscio d’u mari e la splendida voce che la interpreta è quella di Olivia Sellerio.

Molti telespettatori sono rimasti incantati da questa canzone tanto da chiedere sia alla Rai che ai mezzi di comunicazione chi fosse a cantare questo pezzo.

L’interprete si chiama Olivia Sellero, ed è già una “vecchia” conoscenza dei fan del commissario Montalbano, infatti non è nuova a collaborazioni con la fiction, avendo già scritto altre colonne sonore per i film.

U’ scrusciu d’u mari la canzone del commissario Montalbano

Olivia Sellerio

Figlia del celebre editore Sellerio, che ha sempre pubblicato fin dal primo numero i libri del Commissario Montalbano, Olivia nasce a Palermo e cresce tra libri e musica.

Collabora appena adolescente con musicisti quali Alfio Antico, impegnati nel rinnovare profondamente le modalità e i materiali della musica di estrazione etnica e tradizionale.

Conosce la lingua capoverdiana che influenza assai il suo stile duttile e versatile, pieno di sonorità jazz ma anche folk.

Olivia Sellerio

Canta nell’Open Jazz Orchestra di Mimmo Cafiero fino al 2002, e insieme a Stefano D’Anna, per i primi tre anni del millennio, compone musiche originali su testi di autori siciliani contemporanei, da Maria Attanasio a Ignazio Buttitta, da Piccolo a Camilleri, e imbastisce una prima versione di Accabbanna.

Dal 2004, grazie alla preziosa presenza del fratello Antonio entrato a pieno titolo alla guida della casa editrice al fianco della madre, può finalmente dedicarsi soltanto alla musica.

Nel 2005 esce per Egea il suo primo disco Accabbanna.

Nato dall’esigenza di coniugare il canto jazz con quello popolare siciliano e dall’incontro con Pietro Leveratto, Accabbannasuscita uno straordinario interesse della stampa nazionale, conquistando grandi spazi sui principali quotidiani, e cattura l’attenzione dei maggiori organizzatori italiani e internazionali.

Il titolo della canzone: U’scrusciu d’u mari

Il titolo prende spunto da una celebre citazione dell’autore Andrea Camilleri.

A un giornalista che, un giorno, gli chiese cosa gli mancasse della Sicilia, lui rispose: ‘U scrusciu d’u mari.