cxxcsd
Top
Image Alt

Cosa fare in Sicilia

  /  Cosa fare a Agrigento   /  La mostra Costruire per gli dei riapre ai visitatori
Costruire per gli dei

La mostra Costruire per gli dei riapre ai visitatori

Riapre la mostra Costruire per gli dei, dopo l’improvvisa chiusura per l’emergenza sanitaria

La mostra Costruire per gli dei

Il cantiere del mondo classico, organizzata da MondoMostre, riaprirà il 6 giugno prossimo e sarà prorogata fino al 31 dicembre 2020.


Il percorso espositivo “Costruire per gli dei”, prodotto in collaborazione con il Polo culturale agrigentino e il Parco paesaggistico della Valle dei Templi, promosso dalla Regione siciliana- Assessorato dei beni culturali e dell’identità, vanta la cura di diversi esperti dei beni culturali.

A curarla ci sarà infatti l’architetto Alessandro Carlino, esperto di monumenti dorici-

Oltre al professore che sarà affiancato nel comitato scientifico del progetto da Stefano De Caro, già direttore generale delle Antichità al Mibact, ci sarà Heinz-Jürgen Beste,responsabile dell’Istituto archeologico germanico di Roma.

Quest’ultimo con Umberto Baruffaldi ha compiuto infatti un accurato studio filologico sul prototipo di uno dei 28 montacarichi destinati al sollevamento delle belve all’interno dell’arena di combattimento del Colosseo.

Di cosa tratta la mostra?

La mostra Costruire per gli dei è un’esposizione didattica che si snoda tra le principali attrazioni storico-archeologiche della Valle dei Templi.

L’itinerario infatti inizia dal cosiddetto Tempio di Giunone e termina a Porta V, innanzi al cosiddetto Tempio dei Dioscuri.

L’esposizione si prefigge di spiegare al visitatore in modo didattico e pratico problematiche e curiosità degli stessi, quando questi si trovano al cospetto delle sontuose case degli Dei costruite durante il secolo d’oro dell’antica colonia greca di Akragas.

La mostra è studiata per accompagnare i visitatori durante tutto il percorso di visita.

Infatti essa sviluppa ad ogni tappa una tematica differente con l’ausilio di riproduzioni funzionanti di macchine da costruzione e da trasporto in rapporto al vero, così come sono state descritte dai trattatisti antichi o come sono state ricostruite dagli studiosi.

L’alto valore didattico e documentario dell’esposizione è conferito anche dalla presenza di copie di blocchi e partizioni architettoniche varie in pietra, utilizzate nei templi, in scala 1:1-

Quando riaprirà la mostra Costruire per gli dei?

Come già accennato la mostra riaprirà il 6 giugno e continuerà per tutto l’anno fino al 31 dicembre 2020.

La locandina della mostra costruire per gli dei

Info utile per visitare la mostra

INFO E PRENOTAZIONI
tutti i giorni, ore 9.00 – 19.00
+39 0922 1839996

Durante il periodo della mostra è previsto un aumento di € 2.00 per ciascuna tipologia di biglietto di ingresso alla Valle dei Templi

I sito di riferimento per l’acquisto on line dei biglietti è quello dei Templi di Agrigento che sono una delle cose da non perdere in Sicilia, ma potete cliccare direttamente il nostro collegamento e trovarlo facilmente.

La mostra disponibile in italiano e in inglese.