Gli aquiloni di San Vito lo Capo

Gli aquiloni di San Vito lo Capo

Gli aquiloni di San Vito lo Capo sono una delle attrazioni più conosciute della ridente cittadina siciliana in provincia di Trapani, una cittadina di mare, luminosa, calda, solare, una figlia di Sicilia, che non ha mai tradito le aspettative di chi ama viaggiare oltre che con l’auto, il bus, o il treno, anche con la fantasia.

Giunto alla XI Edizione, questo attesissimo Evento, amato da grandi e piccini, con il suo carattere eco-sostenibile, riesce a unire tutti grazie al suo messaggio di pace e libertà. 

Storia dell’aquilone

La storia dell’aquilone si perde nella notte dei tempi, le prime testimonianze di questo “gioco” per bambini si hanno addirittura risalgono a testi cinesi datati oltre 2800 anni fa.

Fonti medievali cinesi riportano l’uso degli aquiloni per la misura delle distanze, per la verifica della velocità del vento, per il sollevamento umano, per le segnalazioni e le comunicazioni durante le operazioni militari.

Quindi anticamente questo gioco per bambini non lo era affatto!

Costruito in maniera estremamente semplice l’aquilone è l’antenato del nostro drone moderno.

Dopo la sua introduzione in India, l’aquilone si trasformò in aquilone combattente e prese il nome di patang, una tradizione che si perpetua tuttora ogni anno in India al festival di Makar Sankrati dove ne vengono fatti volare migliaia .

un esempio di patang indiano moderno
un esempio di patang indiano moderno, un antenato dell’aquilone

Il primo aquilone italiano di cui si è a conoscenza è stato introdotto da Marco Polo alla fine del XIII secolo mentre i primi aquiloni provenienti dal Giappone e dalla Malesia furono importati da marinai nel 16 esimo e 17 esimo secolo, quindi la storia europea dell’aquilone è relativamente recente.

Usi scientifici dell’aquilone

L’aquilone ebbe nel passato un ampio uso nella scienza, basti pensare all’uso che ne fece nel 1750 Benjamin Franklin pubblicò la descrizione di un esperimento per provare che il fulmine è una manifestazione elettricità facendo volare un aquilone durante un temporale, mito che per ovvi ragioni, (pericolo di scossa potenzialmente letale) è velata dal mito dei grandi.

Oppure dell’uso dell’aquilone per la ricerca e lo sviluppo dai fratelli Wright per la costruzione del primo aeroplano alla fine dell’Ottocento

Esempi che confermano che l’aquilone non è solo un gioco per bambini.

Dopo un periodo abbastanza lungo dopo la Seconda Guerra Mondiale, che relegarono gli aquiloni nel dimenticatoio, hanno recentemente ripreso la loro notorietà e fascino


Festival Internazionale degli Aquiloni

L’evento di San Vito lo Capo è giunto come detto alla sua XI edizione è avverrà dal 16 – al 19 maggio 2019

Gli aquilonisti provenienti da varie parti del mondo si esibiranno sulla meravigliosa spiaggia di San Vito lo Capo.

Cosa fare in Sicilia vi segnala le altre spiagge che il turista non può perdere di visitare per chi ama il mare cristallino e le spiagge della sicilia

Il programma dell’evento prevede numerosi eventi collaterali, ma resta a sè che il pezzo forte dell’evento, è l’esibizione dei concorrenti che si svolge dal mattino alla notte.

video tratto da youtube sugli aquiloni di San Vito lo Capo


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: